Un buon CUS Siena non basta contro una ottima Rugby Roma

Arriva la sconfitta, nonostante una positiva prestazione, sul campo di una delle più gloriose squadre del Campionato di Serie B

Una domenica che si sarebbe potuta chiudere con un risultato molto diverso per i bianconeri del Banca Centro CUS Siena sul campo di una delle più gloriose squadre del Campionato di Serie B, quella Rugby Roma Olimpic Club che nel 2000 vinse un meritatissimo scudetto e che in quest’anno sta festeggiando il 90 anniversario, saltato nella precedente stagione agonistica in pratica mai partita.

Nello splendido impianto di Tor Pagnotta i bianconeri, orfani di Mezzetti, Fusi, Bartoli e Tanzini tra gli altri, hanno da subito sofferto il gioco veloce degli avversari e la retroguardia cussina non ha chiuso bene al 13° minuto quando è stata beffata dalla prima meta di giornata.

I senesi però hanno risposto molto bene e la partita, molto vivace, ha subito moltissimi cambiamenti di fronte. Per il pack senese è stato molto difficile arginare i laziali vista la non omogenea direzione di gara di Esposito che spesso, davanti alle stesse situazioni, ha usato metri diversi; per tutta la prima frazione di gioco infatti il pack neroverde ha avuto campo libero nella spinta anticipata e storta, cosa corretta solo nel corso della seconda frazione di gioco dopo le ripetute rimostranze di Capitan Carmignani.

I ripetuti cambi di fronte di attacco hanno portato diversi cartellini, a fine partita saranno 4 per i padroni di casa e 3 per i senesi in una partita fortunatamente correttissima; al 37° i padroni di casa hanno realizzato la seconda marcatura in inferiorità numerica.

A fine primo tempo il tecnico Romei, assieme a Carmignani ed a Baruffaldi, hanno riportato la calma tra i cussini e Faleri ha schiacciato in meta un pallone subito prima di ricevere un placcaggio di spalla non regolare. Meta tecnica e cartellino giallo. 12-7.

Nel momento in cui ci si aspettava una ulteriore reazione dei senesi alcune decisioni arbitrali hanno riportato il pallino in mano ai romani, abili a chiudere sul 24-7 la partita sfruttando le loro doti di manovra in velocità.

A fine partita c’è stato poco spazio per le recriminazioni da parte del Banca Centro CUS Siena, i padroni di casa Rugby Roma Olimpic Club si sono dimostrati superiori e più abili a sfruttare le difficoltà dei senesi; il rimpianto è stato per i tanti errori commessi in momenti cruciali della partita che hanno scavato un solco impossibile da recuperare.
Da applausi la prima linea senese, in campo per 80 minuti, il tecnico Romei ha fatto a fine partita una serena analisi ed ha chiesto ai suoi ragazzi di preparare al meglio il “derby” contro il Florentia della prossima settimana, partita difficilissima in cui i senesi dovrebbero recuperare Fusi e Mezzetti.

Rugby roma olimpic club 1930

Pollak, Fabio, battarelli (cap) Zorobbio, Carruolo, Valsecchi, Casagrande, Romagnoli, Cataldi, Perissa, Cioni, Bernasconi, Montagna, Tarantino, Ralaimaroavomanana. A disp Lo Guzzo, Cupaiolo, Padalino, Coromaldi, Vella, Pastore Stocchi, Vivaldi

Allenatore Montella

Banca Centro CUS Siena

Finnigan Kilby, Viani, Bartolomucci T, Romei, Capresi, Bartolomucci F, Sampieri, Baruffaldi, Faleri, Interi, Carmignani (cap) Landi, Pezzuoli, Comandi (Ciop), Pacenti.

A disp Ancilli, Rocchigiani, Amarabom Ireany Cika, Bartalini, Trefoloni (dott), Belardi, Mussato

Allenatore Romei

Arbitro Esposito Carlo (na) assistenti Petrolito (vt) x 2

Altri risultati: Highlanders Formigine vs Jesi Rugby 70 45-19, Valorugby Emilia- imola 23-5, Rugby Parma 1931 Vs Livorno Rugby 19-5, Lions Amranto Livorno – Modena Rugby 24-17