Valentini, il processo sul campo di baseball di Castellina Scalo rinviato al 10 settembre

Per far sì che l’esito del procedimento non vada ad influire sulla campagna elettorale e sul voto delle amministrative

Il processo sul campo di baseball di Castellina Scalo, che vede imputato anche il sindaco di Siena Bruno Valentini con l’accusa di falso ideologico in concorso, riprenderà il 10 settembre, quindi dopo le prossime elezioni amministrative, per evitare che l’esito, qualunque esso sia, possa influire sulla campagna elettorale e sul voto.

La richiesta, fatta dall’avvocato difensore di Valentini, l’avvocato Enrico De Martino, è stata accolta dal giudice, in accordo con la Procura, nell’udienza odierna: il prosieguo del procedimento, attualmente alla fase di istruttoria dibattimentale e in attesa dell’emissione della sentenza, scalerà a dopo l’estate, per far sì che l’esito del processo, qualunque esso sia, non vada ad influire sulla campagna elettorale e dunque sul voto.  Il rinvio del procedimento comporta anche la sospensione della prescrizione: i precedenti termini erano di un giudizio entro la primavera.

 

Claudio Coli

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca