Home Economia Valorizzazione Via Romea Sanese, convenzione per la gestione associata
0

Valorizzazione Via Romea Sanese, convenzione per la gestione associata

0
0
Advertisements

Itinerario di circa 78 chilometri che da Firenze a Siena attraversa il territorio di 8 Comuni. Tirelli: “Attività che concorre allo sviluppo culturale, sociale, rurale ed enogastronomico”

Durante il Consiglio comunale di oggi, è stata approvata, all’unanimità,  la Convenzione per l’esercizio associato delle funzioni relative alla Via Romea Sanese, un itinerario di circa 78 chilometri che da Firenze a Siena attraversa il territorio di 8 Comuni.  “La valorizzazione di questo Cammino – ha esordito l’assessore al Turismo Alberto Tirelli – , già riconosciuto dalla Regione Toscana nel 2009, rappresenta un’attività che concorre allo sviluppo culturale, sociale, rurale ed enogastronomico dei territori interessati, che hanno avviato progetti di valorizzazione con risultati importanti in termini di ritorno turistico e culturale”.

I comuni attraversati dal tracciato, come sottolineato da Tirelli “ricchi di cultura, tradizioni, attrazioni storiche e naturalistiche, oltre a paesaggi di estrema bellezza”, hanno concordato sull’esigenza di un coordinamento “finalizzato alla definizione di percorsi unitari per la realizzazione, attuazione e promozione dell’antico Cammino, anche nel quadro di una più razionale e coordinata gestione delle risorse umane ed economiche”.

La costituzione di un raggruppamento territoriale, al quale riconoscere la titolarità esclusiva di azione sugli itinerari e sulle tappe, nonché la promozione unitaria e integrata del prodotto turistico “Via Romea Sanese, viene promossa dalla Regione Toscana anche attraverso un bando specifico, entro un limite di spesa di 100mila euro e con una compartecipazione del 20% da parte del beneficiario, per il sostegno degli investimenti per l’infrastrutturazione dei Cammini della Toscana. Gli interventi riguardano: la redazione di rilievi cartografici, georeferenziazione e mappatura del Cammino; definizione e individuazione delle tappe; progettazione, fornitura e posa in opera della segnaletica orizzontale e verticale; messa in sicurezza del percorso; ricognizione e mappatura delle eventuali emergenze culturali, paesaggistiche e archeologiche presenti nel tracciato, e la realizzazione di punti sosta.

“Con la convenzione, che durerà 5 anni, approvata oggi tra i Comuni di Firenze, Impruneta, San Casciano Val di Pesa, Barberino Tavarnelle, Castellina in Chianti,  Monteriggioni, Castelnuovo Berardenga e Siena viene, quindi, stabilito l’esercizio associato delle funzioni di promozione e comunicazione turistica, manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché il monitoraggio della Via Romea Sanese. Individuato in Castellina in Chianti il Comune capofila, con compiti e attività specifiche, i criteri di riparto degli oneri finanziari, la realizzazione di un collegamento con la piattaforma informatica regionale, la programmazione e il monitoraggio delle strategie dei territori interessati, avvalendosi anche dell’Osservatorio Turistico di Destinazione del Chianti”. Spetterà all’Agenzia Regionale Promozione Turistica e alla Fondazione Sistema Toscana la promozione del prodotto turistico, mentre l’Istituto regionale Programmazione Economica si occuperà dell’analisi dei dati generali nell’ambito del sistema territoriale degli Enti associati relativi alla Romea Sanese.