Vendemmia, scoperti in Valdorcia lavoratori irregolari e manodopera di minori

Intervento di carabinieri, ispettorato del lavoro e nuclei tutela del lavoro

Lavoratori non regolari e alcuni minori impegnati nella vendemmia.

Diversi funzionari degli Ispettorati Territoriali del lavoro di Siena e Grosseto, congiuntamente ai carabinieri dei Nuclei Tutela del Lavoro dei medesimi Enti, con il supporto dei militari della locale stazione dei carabinieri di San Quirico d’Orcia, nella giornata di mercoledì 2 ottobre hanno avviato alcune verifiche ispettive nei confronti di aziende impegnate in operazioni di raccolta dell’uva nella Valdorcia senese.

Nel corso dei controlli, finalizzati alla lotta contro il caporalato in agricoltura, sono stati trovati alcuni operai a lavoro sprovvisti di regolare assunzione. In una circostanza è stato appurato, addirittura, l’impiego di manodopera minorile a nero. Nel corso degli accertamenti, inoltre, è stata riscontrata la violazione della normativa in materia di orario di lavoro, in particolare per quanto concerne l’omessa fruizione da parte di alcuni lavoratori dei previsti riposi settimanali. Infine, sono state rilevate diverse infrazioni al testo unico sulla sicurezza D Lgs. 81/2008, in ordine alla omessa sorveglianza sanitaria, nonché consegna di dispositivi individuali di sicurezza.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau