Video di David Rossi: ecco chi sono i due uomini

Il Fatto Quotidiano scrive chi sono i due uomini

Sul sito del Fatto Quotidiano i particolari sul ritrovamento e le dichiarazioni dei due uomini.

“Nessun mistero sull’identità degli uomini nel vicolo dove è stato ritrovato il cadavere di David Rossi come raccontato dal New York Post – scrive il Fatto Quotidiano. – Si tratta di Giancarlo Filippone e Bernardo Mingrone. Il primo, che nel video è quello con piumino e berretto, è un collega del manager nonché amico dell’ex responsabile della comunicazione di Mps. Era stato allertato dalla moglie di Rossi, Antonella Tognazzi, che non vedeva tornare a casa il marito: a fine pomeriggio Rossi l’aveva avvisata che stava rientrando, dopo un’ora la donna, preoccupata, avvisa Filippone e altri amici della banca. L’altro uomo che si vede nel video con il cappotto è invece Bernardo Mingrone. All’epoca capo della vicedirezione generale finanza di Mps e oggi ai vertici di Unicredit. La sera del 6 marzo 2013 era uno dei pochi, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti di Siena, che si trovava nella sede di Rocca Salimbeni. Entrambi sono stati sentiti dai pm già nel 2013. Il primo verbale d’interrogatorio di Filippone è datato 6 marzo 2013, poche ore dopo il ritrovamento del corpo. Alle 23.18 Filippone ai carabinieri dice: “Sono uscito dal lavoro alle 18, successivamente sono stato contattato dalla moglie di Rossi, la quale non ricevendo risposte dal marito mi pregava di andare a chiamarlo. A questo punto prima gli ho inviato un sms alle ore 19.41 (…), non ottenendo risposta, dopo aver aspettato un po’, mi sono recato in ufficio alle ore 20.30 e quando sono entrato nella stanza ho visto la finestra aperta, ho guardato di sotto e ho visto il corpo esanime di David”.

Anche Mingrone è stato sentito la sera stessa. Ma dalle carte dell’inchiesta emerge anche l’annotazione del primo intervento dei carabinieri. Il comandante Livio Marini verbalizza che “ad attendere l’equipaggio in Banchi di Sopra vi era il richiedente Bernardo Mingrone“. E’ stato lui ad avvisare il 118. Alle 23.20 della stessa sera, interrogato dai magistrati Mingrone ricostruisce l’accaduto: “Alle 20.40 mentre uscivo e stavo conversando al telefono, esattamente mentre mi trovavo nel corridoio al piano terra dell’edificio e mi avviavo verso l’uscita principale, mi veniva incontro il portiere insieme a un altro uomo (Filippone, ndr) che gesticolava vistosamente e confusamente. Il portiere mi diceva le seguenti parole: ‘David Rossi’ poi ‘finestra’, a quel punto dopo aver attaccato il telefono interveniva il collega di Rossi (Filippone, ndr) il quale mi ha detto che David Rossi si era buttato dalla finestra. Ho chiesto ai due dove fosse l’ufficio di Rossi per farmici accompagnare chiedendo se avessero chiamato l’ambulanza. Entrato nell’ufficio mi sono affacciato alla finestra vedendo il corpo di Rossi a terra; a quel punto ho chiamato io il 118 visto che mi era stato risposto che nessuno lo aveva chiamato“.

GUARDA il video Il video della caduta di David Rossi ed i due misteriosi personaggi

LEGGI il comunicato della Procura

 

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due