Vigni (Pd) a Siena Tv: “Assemblea aperta a ogni soluzione, ma Valentini sbaglia atteggiamento”

Mercoledì il partito si esprimerà sulla scelta del candidato: “Il sindaco si sta comportando come un elemento esterno al partito, che lo sfida. Faccia tutte le cena che vuole ma è un comportamento malvisto dalla base. A Siena serve un vento nuovo di cambiamento”.

Intervistato da Daniele Magrini a di Sabato, il segretario dell’unione Comunale Pd Simone Vigni ha commentato l’avvicinarsi della decisiva assemblea di mercoledì che dovrà decidere le sorti del candidato sindaco dem: “Era necessario arrivare a una scelta- ha detto – non si poteva rimanere nella zona grigia, il partito si deve prendere le sue responsabilità. Tutte le possibilità sono aperte, non escludo nulla. Io ho la mia opinione, ma dal congresso emerge voglia di cambiamento, di un vento nuovo, anche se in questi 5 anni è stato fatto molto. La situazione non è certo semplice. Valentini dice che smaschererà i complotti contro di lui? Gli voglio bene e lo rispetto, ma sta facendo troppe forzature, sta mandando messaggi sbagliati, sembra essere contro il partito, un elemento esterno che lo sfida. Faccia le cene e ciò che vuole ma il suo atteggiamento è malvisto dalla base. Ogni soluzione è possibile, dal referendum tra gli iscritti alle primarie, dovranno però esprimersi compatti tre quinti dell’assemblea”.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc