NON PASSA LA MOZIONE DI SFIDUCIA AL SINDACO VALENTINI

Respinta con 18 voti contrari e 13 favorevoli

Non è passata la mozione di sfiducia al sindaco di Siena Bruno Valentini, promossa dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle e firmata dalle forze di opposizione. La mozione è stata respinta con 18 voti contrari e 13 favorevoli. Compatta la maggioranza del Partito Democratico che ha confermato la fiducia al primo cittadino, il quale si è astenuto dalla votazione.

I consiglieri M5S avevano promosso la mozione a causa “dell’immobilismo politico della giunta” e anche per le inchieste giudiziarie che riguardano il sindaco di Siena, al tempo in cui era primo cittadino di Monteriggioni.

Valentini, durante il suo intervento, ha detto di “non avere nulla da nascondere” e che nei suoi confronti c’è stata una “campagna diffamatoria basata su insinuazioni”. “I firmatari della mozione lanciano accuse generiche”, ha detto ancora il primo cittadino di Siena.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca