Accordo Mps-Fondazione, Letta: “Buona notizia, base per rilancio e stabilità”

Il candidato del centrosinistra alle suppletive: "Merito di chi ha lavorato a questa soluzione e di chi ne ha favorito il percorso. Un’intesa sicuramente positiva anche in vista delle prossime, attese scelte che riguarderanno il futuro dell’istituzione bancaria"

“È una buona notizia quella dell’avvenuto accordo tra MPS e Fondazione. Un contenzioso complesso e che si trascinava da tempo ha trovato una soluzione equilibrata che aiuterà la stabilità e il rilancio delle due istituzioni. Merito di chi ha lavorato a questa soluzione e di chi ne ha favorito il percorso. Un’intesa sicuramente positiva anche in vista delle prossime, attese scelte che riguarderanno il futuro dell’istituzione bancaria”.

Lo dichiara in una nota Enrico Letta, segretario nazionale del Partito Democratico, in merito all’accordo preliminare relativo alle richieste stragiudiziali legate all’acquisizione di Banca Antonveneta, all’aumento di capitale 2011 e agli aumenti di capitale 2014-2015, accordo che prevede il pagamento di 150 milioni di euro e impegni sulla valorizzazione del patrimonio artistico della Banca.