Allarme furti ad Asciano. Lega: “Chiediamo più sicurezza”

Colpi in appartamento, accattonaggio e auto rubate: “Il sindaco Bonari non si accorge della situazione. Intervenire prima che si esasperi la situazione”

Dopo gli ennesimi casi di furto segnalati sul territorio, la Lega Asciano chiede un intervento serio da parte del Sindaco Bonari “che, sembra invece – è la nota del Carroccio – non accorgersi della situazione nella quale vivono gli ascianesi. La Lega, da sempre sensibile al problema sicurezza, crede che il primo impegno per una concreta prevenzione sia nel controllo capillare del territorio, un’attenta informazione e una prevenzione a favore dei cittadini, i quali, hanno il diritto di poter vivere in tranquillità come presupposto del buon vivere civile. Già nei giorni scorsi abbiamo denunciato il persistente accattonaggio da parte di alcune persone nella zona della Coop di Asciano, senza esito concreto da parte del Sindaco ed a questo, si aggiungono le nuove segnalazioni di furto in appartamento con una macchina rubata ieri”.

“Prima di vedere la situazione esasperarsi – prosegue la Lega Asciano – suggeriamo di impegnare la Polizia Municipale in orari sensibili ai furti e, come proposto di recente, rivalutare il progetto “Sentinelle di Notte” a Cascina di Susanna Ceccardi, Sindaco e Segretario regionale della Lega. In tale progetto, primo in Toscana, per garantire i citradini, a supporto delle forze dell’ordine sono state ingaggiate le Guardie Giurate per la sorveglianza del territorio. I cittadini, così, hanno un numero verde per segnalare episodi di criminalità o degrado e una vicinanza concreta delle Istituzioni”.

 

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due