Ancora un taccheggio a Porta Siena: straniero ruba un giaccone e lo indossa per fuggire

Un rumeno di 28 anni è stato denunciato dalla Polizia

Ancora un altro furto registrato a Siena, e sempre in un negozio all’interno del centro Commerciale “Porta Siena”. Ieri sera, 22 dicembre, le Volanti della Questura sono intervenute su richiesta della responsabile di un negozio di abbigliamento; poco prima il sistema antitaccheggio aveva segnalato il furto di un capo di abbigliamento.

Gli Agenti delle Volanti bloccano un 28enne rumeno. Poco prima ha indossato un giubbotto del valore di oltre duecento euro ed ha cercato di guadagnare l’uscita ma l’allarme antitaccheggio si è subito attivato. Immediatamente fermato dal personale del negozio ha cercato di giustificarsi riferendo di non essersi accorto di averlo ancora indosso dopo averlo provato nei camerini!

Gli Agenti verificano che il giubbotto è munito di tre dispositivi antitaccheggio e che all’interno ne mancano due. Fatto un controllo nella zona adiacente al camerino rinvengono – occultati all’interno della tasca di un pantalone esposto sugli scaffali – i due dispositivi antitaccheggio mancanti; in terzo, probabilmente, il giovane ladro non è stato capace di individuarlo.

Dopo aver sentito i testimoni e la titolare del negozio, il giovane rumeno, purtroppo non nuovo a fatti del genere, è stato condotto in Questura; denunciato alla locale Procura della Repubblica per il furto del giubbotto, verrà anche segnalato per l’adozione di una idonea misura di prevenzione.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due