Brenna senza internet e segnale telefonico: i cittadini protestano

Il grande disagio ha spinto la comunità di Brenna ad effettuare l'ennesimo sollecito al gestore, con tanto di raccolta firme, ma ad oggi non sarebbe arrivata ancora nessuna risposta da parte di Telecom

Senza internet e senza linea telefonica. Nell’anno della Dad e dello smart working è impensabile, ne sanno qualcosa gli abitanti di Brenna, frazione del comune di Sovicille, senza segnale da diverso tempo.

“Le difficoltà sono tante – spiega a SienaTv Mauro Faeti, titolare nella zona del ristorante “Il Vecchio Tinaio – Nel periodo di pandemia è stata ancora più forte la necessità di avere un supporto dalla rete fissa e mobile per la Dad, smartworking e problemi sanitari. Non avendo la possibilità né da fisso né da mobile di essere raggiungibile un’attività come la mia è impossibilitata a ricevere ordini e prenotazioni”.

A Brenna, però, la questione è vecchia di anni. La prima lettera inviata a Telecom per segnalare il problema, risalirebbe al 2017, quando l’unica antenna esistente in zona sarebbe stata tolta in seguito ad una questione tra il gestore e la proprietà del terreno. “Abbiamo iniziato già dal 2017 a sollevare il problema – prosegue Faeti – ma non abbiamo mai avuto una risposta concreta”.

Il grande disagio ha spinto la comunità di Brenna ad effettuare l’ennesimo sollecito al gestore, con tanto di raccolta firme, ma ad oggi non sarebbe arrivata ancora nessuna risposta da parte di Telecom. Il comune di Sovicille ha reso noto di essersi messo in moto per trovare una soluzione. A complicare le cose anche il vincolo paesaggistico esistente nella zona e le conseguenti difficoltà nell’identificare l’area adatta dove poter installare l’antenna.