Caso Sandra Pelosi, Lega Nord: “Porteremo la questione in Consiglio regionale. Stop all’avidità di banche ed assicurazioni”

Marco Casucci, Consigliere Regionale: “Questo caso grida giustizia”

Al presidio per Sandra Pelosi sotto il tribunale di Siena in via Camollia era presente anche la Lega Nord, che da tempo ha preso a cuore la situazione, degenerata al momento in cui l’imprenditrice ha cercato di suicidarsi tagliandosi le vene.

“Questo caso grida giustizia, non è possibile vedere una malata terminale arrivare a tagliarsi le vene per protestare contro questa situazione – ha detto il consigliere regionale Marco Casucci– che l’ha vista perdere la propria abitazione. Noi eravamo sotto il Tribunale di Siena per esprimere la nostra vicinanza a Sandra e per ribadire la ferma opposizione all’avidità di banche e assicurazioni  che si stanno prendendo gioco della vita delle persone. Una vergogna italiana, porteremo il caso all’attenzione della Regione”.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca