Castrucci: “Sto subendo attacchi infamanti. Mai negato l’olocausto”

Parla il docente nella bufera: “Ho disposto azioni legale a tutela della mia immagine”

In attesa di conoscere le decisioni del collegio di disciplina dell’Università (dove sarà sentito) sul suo futuro, il professor Emanuele Castrucci passa al contrattacco, e con una lettera aperta si difende dalle accuse ricevute assicurando di essere pronto a difendersi nelle sedi competenti:

“Sono da giorni sottoposto ad un attacco infamante rivolto contro la mia persona, attribuendomi accuse del tutto infondate e lesive della mia dignità – è la lettera ricevuta che pubblichiamo –  Ho disposto azione legale a tutela della mia immagine sporgendo denuncia per diffamazione nei confronti di chiunque, in primo luogo testate giornalistiche ma anche altri mezzi di comunicazione, mi abbia attribuito senza verifica alcuna l’accusa di essere un “filosofo nazista e antisemita”, definizioni che rigetto con decisione, nella certezza della loro assoluta e totale infondatezza. Aggiungo di non aver mai aderito a ideologie riconducibili al nazismo, di non essere antisemita né di aver mai negato la veridicità storica dell’olocausto, tema sul quale peraltro – conclude –  non mi sono mai espresso in alcuna sede”.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due