Cercano un affitto al mare: coniugi senesi truffati online

Pagano una caparra di 400 euro per una casa di un ignaro proprietario. Denunciato 35enne

Cercano una casa in affitto per le vacanze, subiscono una truffa online. Una coppia di giovani coniugi senesi, nel ricercare un’abitazione a Follonica dove trascorrere una settimana di ferie ad agosto, ha effettuato delle ricerche su un sito molto affidabile, dove ha trovato un annuncio interessante.

L’inserzionista suggeriva però di ricercare su un secondo sito offerte migliori che egli stesso aveva postato. Con questa sorta di deviazione di chiamata i due coniugi sono stati dirottati su mari meno affidabili, dove hanno preso la fregatura. Pagato al volo un anticipo di 400 euro per non perdere l’occasione, hanno solo successivamente verificato che la bellissima villetta che avevano preso in locazione apparteneva in realtà a una terza persona che di tale storia non ne sapeva nulla. I Carabinieri mediante verifiche online e accertamenti sulle carte di pagamento interessate dai movimenti di denaro, hanno accertato a chi fosse riconducibile la carta postepay su cui è avvenuta la transazione, in sostanza a chi siano andati i soldi, e hanno denunciato un 35enne grossetano, non nuovo ad analoghe imprese.