Condannati per falso ex bancario ed il suo medico

Il lavoratore non era stato trovato in casa in occasione della visita fiscale

Non era stato trovato presente in casa in occasione della visita fiscale inviata dalla banca durante un periodo di infortunio e successivamente aveva presentato un certificato del proprio medico curante nel quale si diceva che l’uomo, un ex bancario, in quell’orario era ad una visita medica. Ma la direzione della banca ha effettuato delle indagini e aveva scoperto che, in effetti “l’infortunato” a quella visita c’era andato mezz’ora più tardi di quanto dichiarato nel certificato medico. Per questo lavoratore e medico sono stati condannati per falso: 2 anni al medico di famiglia senese, 2 anni ed 1 mese all’ex bancario. L’impiegato è accusato anche di truffa.