Costone femminile, confermato coach Fattorini

In costruzione il roster per la prossima serie B, viste le tante partenti

Manovre di assetto e assemblaggio anche in casa dell’Adpf Costone con coach David Fattorini, reduce da un brillantissimo campionato, riconfermato a pieni voti alla guida della prima squadra, dove si avvarrà ancora della collaborazione dei vice Borsi e Ferrini, mentre a responsabile tecnico del Settore Giovanile la Società ha chiamato Maria Carli, figlia dell’indimenticato dirigente Massimo Carli che ha già avuto modo nelle passate stagioni di fare esperienze importanti a questi livelli. Nessun dubbio sulla riconferma del preparatore atletico Franco Maggiorelli.

Per quanto riguarda la prima squadra, coach Fattorini in questa stagione se la dovrà vedere con molte defezioni; infatti per ragioni di studio, ma anche lavorative, sembrano sul procinto di abbandonare Anna Oliva e Claudia Barbucci, quest’ultima impegnata con l’Erasmus all’estero per 6 mesi. Su Bianca Nardi invece è d’obbligo apporre un grosso punto interrogativo in quanto la guardia senese dovrebbe continuare il piano di studi lontano da Siena. Tra le partenti la palermitana Riccobono e le empolesi Bastianoni e Malcuori.

Staremo dunque a vedere, certo è che i problemi in questo avvio di stagione sembrano molteplici con le sole Arianna Dragoni e Valentina Bonaccini punti fermi sui quali la Società presieduta dalla neo eletta Emanuela Martelli conta tantissimo, così come su Vittoria Renzoni. Fiducia anche sulle giovani Nagaja Sardelli e Adele Pierucci, quest’ultima rientrante da un lungo infortunio. Per completare il roster, sarà necessario inserire anche le under Sabia e Balestrazzi (già in campo nella passata stagione), oltre alle giovanissime Vittoria Dragone, Chiara Nanni e Matilde Corti, classe 2004.

I dirigenti comunque sono al lavoro per cercare di potenziare un roster che garantisca un’adeguata tenuta per la serie B.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc