Covid: Monteroni d’Arbia, variante brasiliana e focolaio nella comunità scolastica

Positivi 13 ragazzi della scuola media Renato Fucini, in isolamento anche 2 autisti. Il focolaio sarebbe scoppiato al ritorno di un ragazzo che si era recato in Puglia con la famiglia per un funerale

E’ scoppiato un focolaio da Covid-19 nella comunità scolastica di Monteroni d’Arbia. 13 studenti della scuola media Renato Fucini sono risultati positivi al virus, costringendo l’Amministrazione comunale a chiudere sia ieri che oggi il plesso, per procedere alle operazioni di sanificazione. Ci sono anche due autisti del bus in quarantena in attesa di tampone “L’istituto scolastico – fa sapere il sindaco Berni e la dirigente scolastica Donata Tardio – provvederà, compatibilmente con la disponibilità dei docenti e quanto prima, a trasmettere informazioni circa l’organizzazione della didattica”.

Secondo quanto finora emerso, i casi di positività sarebbero riconducibili alla variante brasiliana. Il focolaio sarebbe scoppiato al ritorno a Monteroni di un ragazzo che si era recato in Puglia per un funerale con la famiglia. Qui si sono riscontrati alcuni positivi e sintomatici. Al rientro a scuola, l’alunno si è ammalato e il contagio si sarebbe diffuso anche tra i fratellini di altri studenti delle medie, che frequentano la scuola elementare.

 

Nasce a Siena nel 1991, lavora a Siena Tv dal 2016. Ha scritto prima sul Corriere di Siena e ora su La Nazione. Va pazza per i cantanti indie, poi Guccini, Gaber, gli hamburger vegani e le verdure in pinzimonio. Le diverte la politica e parlarne. Ama il volley. Nel 2004 ha vinto uno di quei premi giornalistici sezione giovani e nel 2011 ha deciso di diventarlo.