Criminalità e vandalismo: la ricetta dei candidati sindaci della Provincia a pochi mesi dal voto

“Aumentare il numero degli operatori di sicurezza e promuovere politiche di collaborazione con cittadini e associazioni”

Il tema sicurezza nella discussione politica della provincia di Siena, tra destra e sinistra, quando mancano pochi mesi alle elezioni Amministrative per molti comuni. Se ne parla a “Provincia al Voto2 su Siena TV.

Simone De Santi, Consigliere comunale di Poggibonsi: “E’ una questione che non va ideologizzata. Nella Provincia come in tutta Italia c’è un senso di insicurezza dovuto a un flusso migratorio senza precedenti e mal governato. Le classi dirigenti sono impreparate ad affrontare certe tematiche, si va dall’estremo del Far West al murales come espressione artistica. Ad esempio a Poggibonsi abbiamo portato una mozione per migliorare la sicurezza al Cassero dopo una serie di furti, ma ce l’hanno bocciata in maniera pregiudiziale. Il PD ha esaurito la sua classe dirigente”.

Gabriele Berni, sindaco di Monteroni: “Il tema sicurezza è molto complesso. Nel 2014 a Monteroni ci siamo dotati di una rete di videosorveglianza, i primi nel territorio provinciale. Ma la rappresentazione della realtà non va stravolta, i problemi vanno combattuti con politiche di condivisione con le associazioni. Avevamo riscontrato un bisogno e siamo intervenuti. Ma c’è chi alimenta la paura sulla percezione per aumentare il proprio serbatoio di voti”.

Andrea Marchetti, sindaco di Chianciano Terme: “Siamo in territorio fortunato rispetto ad altri. Anche noi ci siamo dotati di telecamere, Chianciano è un comune turistico ed è questo un fattore determinante. Ravviso però una carenza di personale di operatori di sicurezza, ci vorrebbe una presenza maggiore per ascoltare i cittadini e le lorosegnalazioni”. “Anche in Valdelsa si sente il problema della carenza di forze dell’ordine. I crimini a Poggibonsi sono aumentato, gli Amministratori devono prendere coscienza di ciò. Il contesto è quello di una percezione di insicurezza maggiore”.  Ugo Sani, candidato lista civica Comune di San Quirico d’Orcia: “Sono maggiormente preoccupato dal fenomeno del vandalismo, che deve essere trattato con la corretta educazione e non con la repressione”.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due