Distributore di benzina non in regola pizzicato dalla Finanza

Distributore in Val d’Elsa non comunicava al Garante per la sorveglianza dei prezzi le variazioni sul prezzo praticato dei singoli carburanti

Disciplina dei prezzi applicati alla colonnina, continuano i controlli della Guardia di Finanza nei confronti dei distributori stradali di carburanti dislocati sull’intera provincia.

Tra i vari distributori controllati è stato individuato uno non in regola nella Val d’Elsa, che aveva omesso la comunicazione al Mi.S.E.. Tale informazione doveva essere fatta settimanalmente o, nei casi di aumenti, anche a cadenza infrasettimanale, mentre il gestore inadempiente da diverso tempo non provvedeva a tale adempimento omettendo di comunicare al Garante per la sorveglianza dei prezzi le variazioni sul prezzo praticato dei singoli carburanti.

Le sanzioni comminate per l’omessa comunicazione vanno da un minimo di 500 euro ad un massimo di 3.000 euro, spetta ai Comuni la competenza per l’irrogazione della sanzione.

Elena Pianigiani