Due piante di rose nei giardini della Lizza dedicate a tutte le donne vittime di violenza

Le rose, una bianca ed una rosa, verranno piantate in una aiola intorno al laghetto dei cigni

Non si fermano gli eventi in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Venerdì 24 novembre alle ore 11 il Coordinamento donne pensionate della Lega SPI CGIL di Siena in collaborazione con il Comune di Siena pianterà nei giardini della Lizza, in un’aiola intorno al laghetto dei cigni, due piante di rose, una bianca ed una rossa. Saranno presenti l’Assessora alle Pari Opportunità Tiziana Tarquini ed il Sindaco Bruno Valentini, i quali poseranno tra le due piante una targa dedicata a tutte le donne vittime di violenza.

Sabato 25 novembre invece, durante l’intera giornata, sempre a cura delle pensionate della CGIL di Siena ed in collaborazione con i forni della città, saranno distribuite circa 11.500 buste per il pane con la scritta ‘La violenza contro le donne non può essere pane quotidiano’ con impressa un’immagine tratta da un’idea degli studenti del Liceo artistico “Duccio di Buoninsegna” e i numeri telefonici dei Centri Antiviolenza che operano a Siena e provincia, prezioso riferimento per chiedere aiuto. Alle ore 10.30 invece presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Siena verrà presentato il libro “Io voglio vivere – Testi ‘emotivi’ contro il femminicidio: parole, riflessioni, creatività, sentimenti contro la violenza”, su cui hanno lavorato gli studenti e le studentesse della classe 2° C (1° C a.s. 2016/17), con partecipazione ad inviti.

 

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau