Eredità contesa, Guido Nannini fa causa alla sorella Gianna

Oggetto della lite in sede civile, la donazione della madre della Certosa di Belriguardo alla rocker. Citato anche il fratello Alessandro

E’ scoppiato lo scontro legale tra i fratelli Nannini, gli eredi dello storico marchio dolciario senese. Il fratello maggiore Guido, 70 anni, imprenditore e scrittore, ha deciso di fare causa alla sorella e celebre rocker Gianna: al centro della lite, l’eredità della madre Giovanna, moglie di Danilo, industriale, ex presidente del Siena e priore della Civetta. Guido contesta la donazione, fatta in vita dalla madre a Gianna, della Certosa di Belriguardo, un atto che a suo dire avrebbe alterato la legittima che gli spetterebbe. Guido Nannini chiede che venga ri-stimato l’asse ereditario e si riequilibri la sua quota di legittima. Nel procedimento, in sede civile, è stato citato anche l’altro fratello Alessandro, che avrebbe ricevuto, sempre dalla madre, donazioni in somme di denaro. Dopo l’ammissione di alcune prove nelle precedenze udienze, oggi di fronte al giudice Clara Ciofetti sono stati ascoltati alcuni testimoni.

C.C

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau