Finanza di Siena stana colf e badanti: 7 lavoratori domestici nascondono al fisco 300mila euro

Operazione del comando provinciale delle Fiamme Gialle

Colf e badanti italiani, filippini, tedeschi, dominicani, polacchi e rumeni. Diverse nazionalità, ma unico comune denominatore: “dimenticavano” di dichiarare quanto percepivano. Ed erano piuttosto recidivi nella condotta, visto che la dimenticanza avveniva ogni anno al momento di presentare la dichiarazione dei redditi.

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena hanno stanato 7 lavoratori domestici “fantasma” operanti nel capoluogo e comuni limitrofi, completamente sconosciuti per lo Stato italiano, che, negli anni, hanno puntualmente omesso di dichiarare redditi per un ammontare di circa 300.000 euro. Ciò è stato possibile grazie all’incrocio dei dati presenti nelle banche dati in uso al Corpo ed alla preziosa collaborazione dell’INPS; in questo modo sono state censite centinaia di posizioni fiscali dalle quali sono state selezionate quelle che presentavano un maggior debito d’imposta.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau