Fondazione Mps rinnova il suo sostegno alle Contrade: confermato il tradizionale protettorato

Per Sant'Ansano non sarà possibile organizzare il tradizionale incontro fra i vertici della Fondazione Mps e il Magistrato delle Contrade

Le recenti e ulteriori misure di contenimento del Covid-19, non consentono di organizzare in presenza, il tradizionale incontro fra i vertici della Fondazione Mps e il Magistrato delle Contrade, in occasione della festa di Sant’Ansano, patrono di Siena.

In prossimità dell’evento, la Fondazione, vista la complessità del momento storico che la città sta vivendo, esprime e rinnova la sua vicinanza al mondo delle Contrade.

“L’incontro con il Magistrato delle Contrade nella nostra sede è un appuntamento che da tempo fa parte del calendario delle festività istituzionali della città. –afferma Carlo Rossi, Presidente della Fondazione Mps – In questo momento, caratterizzato dal forzato distanziamento fisico, la Fondazione è vicina alle Contrade e continuerà a seguire e sviluppare le progettualità comuni, condividendo gli stessi valori. A rafforzare il legame confermiamo anche per il 2021 il tradizionale protettorato di sostegno alle Contrade”.

“La distanza fisica a cui tutti noi ci siamo dovuti adattare in questi mesi, ci ha stimolato a sviluppare nuove forme di relazione con la città.  In questo momento le Contrade continuano ad esprimere un forte spirito collaborativo con la Fondazione Mps, nella quale hanno sempre trovato un interlocutore privilegiato e attento alle necessità del tessuto sociale.” – commenta Claudio Rossi, Rettore del Magistrato delle Contrade.