Furiozzi a Siena Tv su esclusione M5s dalle Comunali: “Fa male, c’è grande sconforto”

Tutta l’amarezza nell’intervista a Di Sabato: “E’ successo qualcosa che dovremo capire. Ho pagato lo scotto di essermi messo in gioco e mi hanno lasciato solo. Io indagato? Denuncerò chi mette in giro questa bufala”

Intervistato da Daniele Magrini a Di Sabato, il candidato sindaco del M5s Luca Furiozzi, escluso dalla corsa alle Amministrative dopo il mancato nulla osta dallo staff pentastellato sulla certificazione della lista, ha così commentato la situazione: “Faremo un’analisi cercando di farla con calma, senza reagire di pancia. Evento incommentabile, non siamo i soli in Italia. Io c’ho creduto, ero convinto che il sindaco di Siena sarebbe stato a 5 stelle, poi è successo qualcosa. Non nascondo disagio umano e sconforto, nella mia situazione lavorativa manifestarmi da attivista l’ho pagata sulla mia pelle, è un brutto momento, mi hanno lasciato solo. Coinvolto in una indagine come direttore dei lavori di una residenza scolastica a Monteriggioni? Una bufala – sottolinea – avrò cura di denunciare chiunque lo affermi, mi farò belle vacanze a sue spese. Non è possibile sia coinvolto in questa cosa, le regole del 5 Stelle sono chiare e impediscono a chi ha cose pendenti con la giustizia di farne parte. Questo è lo scotto personale pagato in modo odioso, grazie a personaggi di livello infimo, ma è evidentemente la politica è questa”.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca