Giovane travolta e uccisa sulla Sr2 Cassia, si attendono i risultati di perizie e ispezioni

Oggi si sono svolti i funerali a Prato della 31enne investita a Monteriggioni il 31 dicembre

Non arriveranno prima di 30-60 giorni i risultati degli esami effettuati sul corpo di Cristina Macrellino, la 31enne di Prato investita e uccisa dalla Peugeot di un 63enne  di Colle Val d’Elsa il 31 dicembre sulla Sr2 Cassia a Monteriggioni, sotto al Castello, dinanzi agli occhi del fidanzato.

La giovane è stata salutata oggi per l’ultima volta a Prato da amici e parenti durante i funerali, mentre l’uomo quella sera alla guida dell’auto che l’ha travolta è indiziato per omicidio stradale dalla Procura di Siena: sulla salma della 31enne, prima della restituzione ai familiari per le esequie, è stata svolta l’ispezione cadaverica esterna da parte dei consulenti della Procura e di quelli indicati dalla difesa dell’indagato, che appena avvenuta la tragedia ha subito chiamato i soccorsi ed è risultato negativo ai test per alcol e sostanze psicotrope; sarà effettuata anche una perizia sulla strada, per accertare la reale dinamica del tragico incidente.

C.C

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due