Giovannini risponde al padre del bimbo: “Non è mancato nulla, provato tutto e oltre tutto”

“Abbiamo utilizzato le più moderne tecnologie proprie dei grandi ospedali”

“Una tragedia che si poteva evitare”. E’ questo il pensiero del bimbo di 10 deceduto all’Ospedale le Scotte di Siena, durante l’intervista esclusiva di Siena Tv (LEGGI QUI:https://www.radiosienatv.it/morte-bambino-il-padre-parla-a-siena-tv-una-tragedia-che-forse-poteva-essere-evitata/?). A rispondere è il dg dell’Aou Senese, Valtere Giovannini: “L’ospedale non ha fatto mancare nulla – assicura a Siena Tv – La Pediatra ha valutato correttamente il quadro clinico, una gastroenterite tipica di un bambino di quell’età, e c’è stato un periodo di osservazione di 3 ore in pronto soccorso. C’erano due pediatri che hanno seguito tutta la situazione passo per passo. Ha avuto una remissione dello stato febbrile e la ripresa dell’appetito, questo ha fatto immaginare che la crisi potesse rientrare: abbiamo agito seguendo il protocollo, e quando c’è stato il successivo peggioramento abbiamo provato tutto e oltre tutto – conclude – utilizzando le più moderne tecnologie, proprie solo dei grandi ospedali”.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due