Guida sotto l’effetto di droga e bancarotta fraudolenta. Doppio arresto dei Cc

In manette due uomini, di 46 e 80 anni, entrambi di San Gimignano

I Carabinieri di San Gimignano hanno tratto in arresto nelle ultime ore due cittadini italiani che erano stati raggiunti da due ordinanze di carcerazione emesse dal Tribunale di Siena.

Il primo, 46 anni, di origini napoletane e residente nella città delle torri, si trova adesso agli arresti domiciliati su ordine del Tribunale di Siena, dovendo espiare la pena  di 2 mesi di reclusione per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. L’uomo nel 2010, alla guida della propria vettura, dopo aver causato un incidente, si era rifiutato si sottoporsi agli accertamenti medici ma nella vettura erano state trovate alcune dosi di cocaina. A distanza di anni, è arrivata la condanna.

Sempre a San Gimignano, i militari dell’Arma hanno dato esecuzione ad altro decreto di carcerazione nei confronti un ottantenne, il quale deve scontare la pena di 5 anni per i reati banca rotta fraudolenta. L’uomo si trova adesso in carcere, il Processo ha dimostrato che l’uomo aveva volontariamente “occultato, dissimulato, distrutto o dissipato in tutto o in parte i suoi beni ovvero, allo scopo di recare pregiudizio ai creditori”.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due