Con Hubert Ciacci il centrodestra lancia la sfida a Montalcino: “Non ci nascondiamo dietro a liste civiche”

Marco Casucci confermato commissario provinciale della Lega Nord

Hubert Ciacci è il candidato a sindaco di Montalcino per il centrodestra: il via alla campagna elettorale è stato dato questa mattina nel centro storico ilcinese, assieme ai rappresentanti nazionali e locali della Lega Nord, di cui Ciacci fa parte. Imprenditore agricolo e produttore di miele, il candidato del centrodestra sfida Silvio Franceschelli (Pd), l’ex sindaco che ha interrotto il mandato dopo la fusione con il comune di San Giovanni d’Asso e il conseguente commissariamento e Angelo Cosseddu, ex consigliere di San Giovanni che si candida con la lista civica Il Ponte. Si vota domenica 11 giugno. Assente giustificato questa mattina l’ex ministro Zaia (a letto con la febbre), presenti il capogruppo alla Camera della Lega Nord Massimiliano Fedriga, il segretario regionale Manuel Vescovi, il confermato commissario provinciale (e consigliere regionale) Marco Casucci, il responsabile enti locali Riccarco Galligani, ma anche il coordinatore provinciale di Forza Italia Lorenzo Lorè e il candidato a sindaco di Sarteano Danilo Mariani. “C’è molto da fare per il turismo – ha detto Hubert Ciacci – dobbiamo cambiare il governo egemone da settanta anni. Abbiamo una squadra di sei donne e sei uomini e grande entusiasmo”. “Non ci nascondiamo – hanno tuonato sia Fedriga che Vescovi – dietro alle liste civiche. Come ha governato la sinistra è sotto gli occhi di tutti, i cittadini hanno la possibilità di cambiare con gente che ci mette la faccia”. “La Lega Nord e il centrodestra – ha detto infine Casucci – sono pronti e sono la vera alternativa”.

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc