Il Comune riporta in vita lo storico campino di Sant’Agata, Sportelli: “Un piccolo segnale alla memoria”

Sarà ripristinata una porzione del leggendario campo dove nacque la pallacanestro in Italia

Il Comune ripristinerà parte dello storico campo di Sant’Agata, dove 112 anni fa nacque il basket in Italia, grazie alle ragazze della Mens Sana in Corpore Sano che qui tennero la prima esibizione della nascente disciplina. Una porzione di campo sarà delimitata da degli elementi marmorei per riprodurre una traccia del vecchio campo. Costo dei lavori 4200 euro, già affidati a una ditta senese: “Si andrà a ripristinare una traccia di quello che era il campino originario dove è nata la passione del basket a Siena – ha detto a Siena Tv l’assessore ai lavori pubblici Massimo Sportelli – E’ stata scelta una soluzione che sarà quella di riprodurre un’area, con inserti di travertino sulla pavimentazione, in modo che si percepisca quella che era la destinazione originaria del sito. Un modo per dare un segnale per la città, c’è molta attenzione da parte dell’Amministrazione per dare una continuità a questa grande tradizione, ho speranza e convinzione”.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Golmar Igiene professionale
Chianti Banca
Centro Farc