Incidenti e traumi, maxi afflusso al Pronto Soccorso senese: 300 accessi in due giorni

Decine di codici rossi e gialli nell’area vasta Siena-Grosseto ed Arezzo tra sabato 24 e domenica 25, attivate due sale operatorie

Circa 300 accessi in poco meno di 48 ore, di cui 70 con codici ad alta priorità, tra rossi e gialli. Sono i numeri del fine settimana appena trascorso nel Pronto Soccorso del policlinico Santa Maria alle Scotte, dove si è registrato un extra-sforzo da parte dei professionisti in servizio all’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Tra le principali criticità numerosi politraumi dovuti a ravvicinati incidenti verificatisi in tutta l’Area Vasta e presi in carico dal DEA dell’Aou Senese. Nello specifico sono stati 6 i codici rossi nella giornata di sabato 24 agosto, di cui 2 politraumi, e ben 11 nella giornata di domenica 25 con 4 politraumi che hanno portato all’attivazione, in contemporanea, di due sale operatorie.

“Ci tengo ad esprimere un sentito ringraziamento a tutti i professionisti del Pronto Soccorso e del Dipartimento di Emergenza-Urgenza e dei Trapianti per il grande impegno profuso in maniera costante e quotidiana – sottolinea il direttore sanitario Roberto Gusinu -. Tutti gli accessi in Pronto Soccorso sono costantemente monitorati, per garantire la piena presa in carico delle esigenze di salute dei cittadini. L’organizzazione del Pronto Soccorso – conclude Gusinu – prevede, nei casi in cui si manifestano particolari necessità, un aumento dei professionisti a lavoro e un incremento dei posti letto flessibili per garantire i ricoveri: operazioni possibili grazie all’opera di tutti i nostri professionisti”.