La Finanza sequestra al mercato 900 accessori per l’acconciatura dei capelli

Operazione dei finanzieri al mercato settimanale di Poggibonsi, nel mirino una imprenditrice cinquantenne: prodotti non rispondenti ai requisiti minimi di sicurezza

Lotta alla contraffazione, all’abusivismo commerciale e a favore della sicurezza dei prodotti, durante i controlli estivi della Guardia di Finanza, sono stati sequestrati circa 900 accessori per l’acconciatura dei capelli non rispondenti ai requisiti minimi della sicurezza.

Nell’ambito del mercato settimanale di Poggibonsi, è stata individuata una imprenditrice cinquantenne che aveva posto in commercio accessori in plastica e stoffa, non rispondenti ai dettami previsti dal “Codice del Consumo”, in quanto sprovvisti delle informazioni minime identificative del prodotto che debbono essere presenti, in modo visibile e leggibile, sulle confezioni o sulle etichette degli stessi, quali il produttore o importatore, il Paese di origine e la natura dei materiali impiegati per la loro realizzazione.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc