La Toscana resta in zona arancione

Ancora niente gialla a causa "dell'impatto alto" sui servizi sanitari, almeno fino al prossimo monitoraggio, che sarà tra una settimana. Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte cambiano invece colore

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà, sulla base dei dati della Cabina di Regia riunitasi oggi, una nuova ordinanza con cui si dispone l’area gialla per le regioni Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte. L’ordinanza sarà in vigore dal 13 Dicembre.

Niente da fare dunque per la Toscana, che sembrava forte candidata per il cambio di colore: la nostra regione non diventa gialla a causa “dell’impatto alto” sui servizi sanitari e il sovraccarico delle terapie intensive. Si dovrà aspettare almeno fino al prossimo monitoraggio, che sarà tra una settimana.