Lavoro nero, nel mirino della Guardia della Finanza di Siena le posizioni di 85 persone

Oltre un centinaio i controlli operati dalle Fiamme Gialle nel mese di settembre. I settori sono quelli del commercio al dettaglio, all’ingrosso, agricoltura e artigianato

Sono oltre un centinaio gli interventi operati dai finanzieri senesi a contrasto del lavoro sommerso e nero nel solo mese di settembre.

Nell’ultima settimana trascorsa sono state vagliate – tutt’ora ancora in corso di approfondimento – le posizioni contrattuali di ben 85 dipendenti di varie etnie, impiegati in svariati settori del commercio al dettaglio e all’ingrosso, nonché in quello agricolo e dell’artigianato.

Tutte le posizioni irregolari individuate verranno comunicate al competente Ispettorato territoriale del lavoro e per i datori di lavoro si profila, oltre all’irrogazione di pesanti sanzioni, il concreto rischio di vedersi sospese le rispettive attività economiche.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due