L’ennesima vita spezzata sulla strada. Chi è la vittima della tragedia dell’Autopalio

Claudia Monticelli, 27 anni, viveva a Poggibonsi ed era sposata da due anni. Una nuova croce sulla Siena-Firenze

Si chiama Claudia Monticelli la ragazza di 27 anni deceduta nell’incidente occorso oggi sull’Autopalio all’altezza della galleria Vallombrosina, nel tratto tra San Casciano Val di Pesa e Impruneta. Originaria di Roma, viveva a Poggibonsi con il marito, nato a Monticiano. Si erano sposati due anni fa.

Ad ucciderla, un tremendo e fatale impatto. La Lancia della giovane, probabilmente a causa dell’improvvisa frenata dei mezzi in marcia per via di un altro tamponamento fra una moto e un camion davanti alla galleria (le forze dell’ordine stanno accertando ancora con esattezza la dinamica), ha perso il controllo del mezzo schiantandosi in pieno contro un autotreno di fronte a lei, che trasportava ghiaia e aveva frenato in virtù di ciò che sta accadendo. La donna, a quanto risulta dai primi rilievi effettuati, non ha avuto nemmeno il tempo di frenare, è morta sul colpo: la macchina è rimasta completamente distrutta nell’impatto col tir. I vigili del fuoco accorsi sul luogo del sinistro prima hanno disincastrato la Lancia dall’autotreno, poi recuperato il corpo della giovane dall’abitacolo: niente da fare, col 118 che non ha potuto che constatare il decesso della donna. Il caos provocato dall’incidente ha poi costretto le autorità a chiudere temporaneamente la strada.

Una tragedia terribile, l’ennesima croce sulla Siena-Firenze. A perdere la vita di una giovane che aveva tutta la vita davanti e si apprestava a festeggiare il Natale con la sua famiglia, che invece dovrà convivere con un lutto difficilmente accettabile.