Liberato capriolo preso al laccio dai bracconieri

Nei giorni scorsi i volontari avevano disinnescato numerosi lacci lasciati dai bracconieri

E’ stato trovato con una zampa trattenuta dal laccio in una posizione che avrebbe potuto procurare la frattura dell’arto, impaurito e allo stremo delle forze. Il capriolo era caduto nel laccio dei bracconieri sicuramente già da alcune ore e sarebbe rimasto in questa posizione probabilmente fino all’alba del giorno successivo quando qualcuno sarebbe andato ad ucciderlo.

Il bosco dove è stato trovato dai volontari è in Valdelsa, lo stesso bosco dove nei giorni scorsi erano stati trovati, e disinnescati molti lacci, pronti a scattare al passaggio di un animale. Alcune delle trappole erano costruite in modo che l’animale sarebbe rimasto appeso per una zampa fino all’arrivo del bracconiere.

Non solo bracconaggio quindi, ma anche accanimento con gli animali. Il lavoro dei volontari è continuo, ma i bracconieri in circolazione sono davvero tanti.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due