Mens Sana Basket, Ataman: “Grazie a Minucci la mia carriera internazionale è svoltata”

Alla presentazione bolognese del libro dell'ex dirigente biancoverde in collegamento anche l'allenatore che vinse la Coppa Saporta e raggiunse la F4 di Euroleague nel 2003, oggi campione in carica dell'Eurolega con l'Anadolu Efes: "Spero che il libro sia utile per tutti i manager che vorranno fare questo mestiere"

Alla presentazione bolognese del libro di Ferdinando Minucci “Memorie bugie sospetti” era in collegamento anche una vecchia conoscenza del basket senese, Ergin Ataman, primo coach dell’epopea biancoverde, capace di vincere la Coppa Saporta nel 2002 e di centrare la prima storica Final Four di Eurolega, nel 2003.

Oggi Ataman, 55 anni, è ancora un allenatore di primissima fascia internazionale campione in carica dell’Euroleague con l’Anadolu Efes. Negli anni ha collezionato, dopo Siena, 5 titoli turchi, 5 coppe di turchia, 8 coppe del presidente, 1 Eurocup, 1 Eurochallenge oltre alla Eurolegue 2020-2021.

“Mi ricordo bene, era l’aprile 2001, avevo solo 35 anni, quando Minucci mi ha chiamato a Siena per offrirmi la Montepaschi Siena – ripercorre nel suo intervento – Era la prima volta che un allenatore turco prendeva una squadra fuori dalla Turchia, fu per me una grande emozione. Lui è stato l’uomo che ha coinvolto la mia carriera internazionale. Ho avuto grande ricordi, risultati e soddisfazioni quando abbiamo portato la Coppa Saporta e la Mps Siena è arrivata alle F4 di Euroleague. Anni favolosi, ho sempre un grande ricordo ed emozione quando parlo con lui. Spero che il libro sia utile per tutti i manager che vorranno fare questo mestiere”.