Mossa lunga per la prima prova: vince il Bruco

Il Bruco vince la prova del mattino

E’ il Bruco a vincere la seconda prova, che però a tutti gli effetti è stata la prima di questo Palio. Fasi lunghe di mossa, con la Pantera, di rincorsa, che non accennava ad entrare. Una forzatura del canape ha provocato una mossa falsa, utilizzata comunque dai fantini per effettuare uno, ma qualcuno anche due giri a velocità sostenuta.

Occhi della Piazza puntati sulla lunga chiacchierata tra Luigi Bruschelli, fantino della Tartuca, e Alberto Ricceri, fantino del Bruco.

La mossa valida ha visto una buona partenza della Tartuca che ha provato, e pennellato, un San Martino ed un Casato.

Ecco gli accoppiamenti e l’allineamento tra i canapi:

Bruco: Su Re – Alberto Ricceri detto Salasso

Giraffa: Sarbana – Jonatan Bartoletti detto Scompiglio

Tartuca: Tornasol – Luigi Bruschelli detto Trecciolino

Aquila: Renalzos – Carlo Sanna detto Brigante

Selva: Solu Tue Due – Andrea Coghe

Civetta: Smeraldo Nulese – Andrea Mari detto Brio

Torre: Querida de Marchesana – Sebastiano Murtas detto Grandine

Leocorno: Quasimodo di Gallura – Dino Pes detto Velluto

Onda: Porto Alabe – Giovanni Atzeni detto Tittia

Pantera: Mississippi – Enrico Bruschelli detto Bellocchio

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau