Movimento Civico Senese: “Scuola di San Miniato, serve confronto e informazione”

La realizzazione della struttura è posticipata al 2023: "Sarebbe opportuno che la cittadinanza venisse informata sulle motivazioni che hanno condizionato tale scelta"

Il Movimento Civico Senese interviene in merito alla costruzione della scuola di S. Miniato, che il Comune ha posticipato al 2023, una decisione che si è portata dietro una coda polemica tra le parti politiche.

“Immaginiamo che tale scelta sia stata dettata da un attento esame di dati che hanno portato a ritenere opportuno questo slittamento – è la nota del movimento – ma, in considerazione dell’attenzione che per anni è stata riservata al problema, sarebbe opportuno che la cittadinanza venisse informata sulle motivazioni che hanno condizionato tale scelta”.

“Inoltre, non possiamo fare a meno di sottolineare che scelte di tale impatto non possono prescindere da un confronto con i Comitati di quartiere, così come appare indispensabile a livello comunale una stretta collaborazione tra tutti gli assessorati coinvolti nell’affrontare una questione. I lavori pubblici, infatti, dovrebbero essere solo il terminale di valutazioni politiche complessive e condivise” è la conclusione.