Nasce la nuova Banca Valdichiana–Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano

Nuova aggregazione nelle Bcc senesi: nasce Banca Valdichiana–Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano

Una nuova aggregazione nel panorama delle Bcc senesi: dopo la fusione tra Banca Cras e Bancasciano (ormai Banca Cras Credito Cooperativo Toscano-Siena), è nata la nuova Banca Valdichiana–Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano.

A decretarlo le compagini sociali di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco–Umbro e della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano che, riunite in assemblea straordinaria, hanno approvato il progetto di fusione per unione da cui scaturisce la nuova entità.

La nuova banca, che vedrà formalmente la luce il prima luglio e diventerà operativa dal 25, avrà un patrimonio di circa 109 milioni di euro “che le attribuirà solidità e autonomia necessarie per affrontare al meglio le sfide del mercato e le novità normative”, spiega in una nota l’istituto.

Banca Valdichiana–Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano conterà su circa 8.650 Soci ed opererà – con 180 dipendenti e 26 sportelli – nell’intero territorio della Valdichiana, ovvero in un’area compresa tra Toscana ed Umbria, nelle province di Perugia (Città della Pieve, Castiglione del Lago e Panicale), Siena (Chiusi, Montepulciano, Cetona, Sarteano, San Casciano dei Bagni, Sinalunga, Trequanda e Torrita di Siena) e Arezzo (Castiglion Fiorentino, Cortona, Monte San Savino, Marciano della Chiana, Foiano della Chiana e Arezzo città).

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due