Operazione “Bella vita”: due patteggiamenti

Hanno patteggiato i due soggetti coinvolti nell'operazione condotta dalla Polizia che aveva scoperto un giro di prostituzione nel centro di Siena

Hanno ottenuto il patteggiamento i due soggetti rimasti coinvolti nell’ambito dell’operazione “Bella Vita”, coordinata da Polizia di Stato e Procura di Siena, che a inizio giugno ha stroncato un giro di prostituzione nel centro di Siena.

Entrambi erano accusati favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, e nel caso di uno, anche di spaccio di stupefacenti aggravato. A uno il giudice ha accordato un patteggiamento di 3 anni, all’altro di 3 anni e 6 mesi.  I due, secondo l’accusa, affittavano alle prostitute degli appartamenti in città a delle escort di nazionalità sudamericana che si prostituivano volontariamente.