Operazione Vulturius, il procuratore capo Vitello: “Grande lavoro dei carabinieri di Siena”

I complimenti all’Arma dei carabinieri di Siena: “Condotta indagine a livello nazionale, enorme attività di analisi e monitoraggio contro criminali avveduti”

Operazione Vulturius, i carabinieri di Siena sgominano una pericolosa banda criminale dedita a truffe ad anziani, con base a Napoli ma estesa in tutta Italia. Dodici misure cautelari, oltre 100 militari impiegati, c’è soddisfazione per il risultato ottenuto da parte dell’Arma: “Siamo partiti da alcuni episodi di truffa ad anziani risalenti al periodo luglio-agosto 2018 – ha spiegato in conferenza stampa il comandante provinciale dei carabinieri di Siena, Colonnello Stefano Di Pace – da questi approfondimenti siamo poi risaliti al sodalizio criminale con base a Napoli, esteso in tutto il territorio nazionale. E’ stato un lavoro intenso durato mesi”.

“L’aver concentrato il lavoro sull’Arma dei carabinieri ha dato i suoi frutti – ha aggiunto il procuratore capo della Procura della Repubblica di Siena Salvatore Vitello – siamo riusciti ad individuare i profili organizzativi degli autori con una associazione a delinquere che aveva distinzione dei ruoli, la centrale chiamante, i trasfertisti. Venivano scelte le aree più ricche del centro-nord e la scusa per operare la truffa era l’allarme, dato da parenti fintamente arrestati che si potevano liberare dietro cauzione con pagamento in denaro o consegna di preziosi e oggetti di valore. Confermata la notizia con false chiamate al 112, gli anziani venivano spogliati dei lavoro averi più cari. Reati odiosi, che colpiscono l’affettività. Un plauso ai carabinieri di Siena, che hanno condotto un’indagine a livello nazionale, sono stati bravissimi conducendo un’attività di analisi e di monitoraggio enorme, nei confronti di criminali avveduti, che cambiavano schede telefoniche in continuazione, hanno messo insieme un vero mosaico”.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau