Passaggio di consegne: Eugenio Giani è il presidente della Toscana

Si è svolto questa mattina il passaggio di consegne tra l'uscente Enrico Rossi e il neo presidente della Regione

Non c’era una campanella come a Palazzo Chigi, ma una cravatta rossa. Enrico Rossi, per 10 anni alla guida della Regione, se l’è sfilata e l’ha passata a Eugenio Giani, che questa mattina è stata proclamato Presidente della Toscana: il nono della storia. A spiegare il gesto è stato lo stesso Governatore uscente, che ha ricordato come quel gesto fu fatto dal suo predecessore, Claudio Martini, nel 2010. Rossi ha anche sottolineato il colore del capo, il rosso, a rimarcare l’orientamento di una Regione che anche a questo giro ha scelto di non voltare pagina.

Il centro della scena è passato a Eugenio Giani, che dopo aver ringraziato chi l’ha preceduto e applaudito la sua azione, ha annunciato i suoi primi passi da presidente: la volontà di appendere un ritratto di Cosimo I dei Medici e uno di Pietro Strozzi.

Terminati i convenevoli, è stata l’attualità a chiamare Giani ha affermato che nella seduta del primo consiglio regionale, presumibilmente il 20 ottobre, annuncerà la giunta e il programma di governo. Il neo-presidente ha precisato che il primo impegno riguarderà la lotta al Covid, ma saranno anche presi in esame il patto per lo sviluppo e l’emergenza lavoro.

(Foto: Ansa.it)