Paura a Newcastle, giornalista di RadioSienaTv è sul posto

Il racconto della giornalista senese Simona Sassetti che si trova a pochi metri dal luogo dove sono state prese in ostaggio sei persone

Simona Sassetti, giornalista di RadioSienaTv, si è trovata oggi a pochi metri da dove un uomo, armato di coltello, ha preso in ostaggio sei persone.

La giornalista senese si trova in Inghilterra, in una struttura a pochi metri dal centro per l’impiego di Newcastle dove è entrato l’uomo armato.

“Non abbiamo capito subito cosa stava accadendo – spiega Simona Sassetti – ma abbiamo visto arrivare ambulanze e tantissime auto della polizia. Nulla faceva presagire che qui potesse accadere una cosa del genere. L’allarme e la paura per gli attentati dell’ultimo periodo ci sono, ma la gente sembra conviverci senza problemi e i timori sono soprattutto in occasione dei grandi eventi delle città più grandi. Trattandosi poi del Job Centre Plus locale, un’agenzia statale che aiuta le persone a trovare lavoro, non sembravano esserci motivi di pericolo”.

“L’area è stata transennata, con impossibilità di avvicinamento da parte della popolazione – prosegue – ma noi siamo davvero vicini e quindi è stato possibile capire le varie fasi delle trattative. Gli ostaggi sono stati liberati -spiega- ma la zona é ancora blindata dalle forze dell’ordine. Secondo la polizia locale l’uomo era noto allo staff del centro di collocamento mentre la cattura degli ostaggi è stata trattata come “un incidente isolato” e non un atto terroristico”.

“A parte la paura di essere stati così vicino ad un evento che ha attirato gli occhi di tutto il mondo – conclude Simona Sassetti – per noi nessun pericolo. Certo non è facile vivere con l’incubo costante di eventi di questo tipo. Credevo che in una cittadina come Newcastle si potesse essere più protetti rispetto a Londra, ma ormai qui è allarme ovunque”.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau