Postpartita Siena-Reggiana, Gilardino: “Loro sono più avanti di noi”

Le parole del mister bianconero al termine del match vinto dalla Reggiana per 2-0

E’ arrivata alla quinta giornata di campionato la prima sconfitta per il Siena. La Reggiana al Franchi si è imposta per 2-0. Nel postpartita l’allenatore bianconero Alberto Gilardino ha commentato così la debacle. “E’ una partita iniziata non bene. Sicuramente siamo andati sotto per qualche disattenzione nostra. Poi nel secondo tempo abbiamo provato a cambiare qualcosina, e qualcosa di diverso si è visto. C’era la volontà di reagire ma non abbiamo avuto la forza. Non va buttato il lavoro dei ragazzi. Ci portiamo dentro l’arrabbiatura di questa sconfitta”. I gol la Reggiana li ha trovati al settimo e all’ottavo minuto del primo tempo. Una vera e propria doccia fredda per il Siena: “Due situazioni dove si poteva fare meglio. Eravamo troppo lunghi, coperture preventive in ritardo. Lanni è stato il migliore in campo. La reggiana è più avanti di noi”. Oggi hanno esordito dal primo minuto in campionato Pezzella e Montiel: “Pezzella può giocare da play – spiega Gilardino – e Acquadro da mezz’ala. Cardoselli e Montiel davano qualità tra le linee, ma siamo stati troppo lenti nel girare la palla”. Nel secondo tempo Favalli è stato costretto ad uscire per noie fisiche: “Mi auguro sia solo una contrattura. Sono situazioni da mettere in conto, ha fatto la preparazione da solo”. Il Siena tornerà subito in campo, e lo farà martedì contro il Montevarchi: “Ci portiamo dietro la sconfitta ma non dobbiamo piangerci addosso. Dobbiamo lavorare e migliorare. Dopo una sconfitta meglio giocare subito”.