Prime scintille fra Polisportiva e Mens Sana

I tempi stringono per l’iscrizione ma arrivano le prime scintille fra Polisportiva e Mens Sana

Settimana importante per la Mens Sana. Associazione Io Tifo Mens Sana e Consorzio Basket e Sport a Siena continuano nel lavoro, ma i tempi cominciano a stringere. C’è da chiudere il bilancio al 30 giugno e trovare la fidejussione per l’iscrizione al prossimo campionato di essere A2, oltre a trovare i fondi per il budget.

Nel frattempo prime scintille fra Polisportiva e Mens Sana. Oggi l’assemblea della Polisportiva ha discusso del contratto sul diritto di superficie che verrà concesso alla Federico Immobiliare srl, società riconducibile ad Anna Durio.

“Tale argomento – ha scritto l’associazione Io tifo Mens Sana in una missiva ai soci – se non approfondito, può assumere rilevanza negativa per gli interessi della Mens Sana Basket. In questa direzione vi saranno interventi di soci storici della Polisportiva che fanno parte anche della nostra Associazione. Chi è socio della Polisportiva è pregato, se può, di essere presente per sostenere il nostro progetto”.

Da parte sua la Polisportiva risponde con un lunghissimo comunicato:

“L’ Associazione Sportiva Dilettantistica Mens Sana 1871 ONLUS prende atto delle informazioni veicolate dall’Associazione “Io tifo Mens Sana”, in merito a decisioni, non di sua competenza, che denigrano ancora una volta l’operato della nostra associazione.

A differenza di quanto si voglia far percepire all’opinione pubblica, le scelte prese dalla Polisportiva sono state, sono e saranno fatte a salvaguardia della struttura stessa che coinvolge un corpo sociale di 3000 soci. Ciò nonostante la Polisportiva si è impegnata e si impegna tuttora affinchè la pallacanestro possa avere una continuità, però in un rispetto dei ruoli che, almeno da parte nostra, nessuno ha mai voluto prevaricare.

Pertanto la SSDS Mens Sana 1871 intende precisare quanto segue:

  • In merito alla convezione relativa alla stagione prossima, la nostra società ha inviato alla governance dell’Associazione “Io tifo Mens Sana” e del Consorzio “Sport e Basket a Siena” una lettera a mezzo mail in data 20 aprile, con la quale richiedeva nel dettaglio le “esigenze logistiche così da poter valutare  l’incidenza in termini di spazi e costi”, specificando che sarebbe stata “nostra cura dare massima celerità alle vostre richieste”. Il primo incontro si è svolto lo scorso lunedì 23 maggio e nel mese trascorso tra le due date non è pervenuta alla Polisportiva alcuna richiesta né da parte dell’Associazione né tantomeno del Consorzio. Nel corso dell’incontro era stato inoltre richiesta da parte della nostra associazione la documentazione relativa agli spazi pubblicitari di pertinenza del basket all’interno del palasport, che ad oggi non è ancora pervenuta, benché ci fosse stato garantito l’invio entro le 24 ore.
  • In relazione alla cessione delle quote della Mens Sana Basket 1871 Sdarl, deliberata nel corso dell’ultima Giunta in favore del socio della stessa Danilo Bono, questa è avvenuta nel pieno rispetto dello statuto e del mandato elettorale ricevuto dalla nuova governance della Polisportiva e alla luce della rinuncia del diritto di prelazione da parte dell’associazione “Io tifo Mens Sana”.
  • Infine, in relazione all’argomento all’ordine del giorno dell’Assemblea dei soci della SSDS Mens Sana 1871, relativo all’approvazione del contratto di superficie con l’immobiliare Federico S.r.l, ricorda che, come riportato del suo Statuto, l’Assemblea dei soci è organo SOVRANO, pertanto un passaggio in consiglio direttivo non sarebbe stato né vincolante né tantomeno esaustivo. Non si capisce, inoltre, in quale modo tale decisione possa “avere rilevanza negativa per gli interessi della Mens Sana Basket 1871” in quanto trattasi di un’operazione che, al contrario, ha contribuito a garantire il ripianamento delle perdite del 2015 della società di basket.

In conclusione, la Polisportiva conferma la sua piena disponibilità ad un confronto costruttivo che porti ad una soluzione tempestiva e condivisa”.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due