Processo ai contradaioli, si va ad ottobre

Sciopero delle camere penali, il procedimento slitta

Proseguirà il prossimo 29 ottobre  il processo ai contradaioli per i fronteggiamenti post Carriera del 16 agosto 2015 tra Onda, Torre, Nicchio e Montone. A causa dello sciopero delle camere penali l’udienza in programma oggi è stata rinviata in autunno, quando saranno ascoltati gli ultimi due teste della Procura, l’ex funzionario della Questura di Siena, Sabatino Fortunato, e una persona in quel giorno presente in Piazza che si fece refertare. Testimonianze che aggiungono alla visione dei filmati della Polizia Scientifica dei tafferugli tra Onda e  Torre, ammessa in aula lo scorso maggio.

Dei 68 contradaioli imputati, 33 hanno già concluso attraverso il patteggiamento (20) e il rito abbreviato (13); dei 35  elementi rimasti, 2 sono stati assolti, per gli altri 31 è scattato il processo: 7 i contradaioli dell’Onda, difesi dall’avvocato Alessandro Betti, gli 8 del Nicchio difesi da Luigi De Mossi e i 16 del Valdimontone, rappresentati da Fabio Pisillo. Per loro, l’accusa sostenuta dal pubblico ministero Sara Faina, è di rissa aggravata.

C.C

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due