Ragazza minorenne scappa di casa due volte in pochi giorni, la Polizia la ritrova

Quindicenne residente a Siena fugge col fidanzato a Pisa ma viene rintracciata grazie alla localizzazione sul cellulare e le analisi dei social

Una quindicenne si è allontanata due volte in pochi giorni da casa e subito è stata ritrovata dagli agenti della Polizia di Stato. Sabato pomeriggio una prima segnalazione da parte dei genitori che non riuscivano più a mettersi in contatto con la figlia, residente a Siena, che, da diverse per diverse ore, aveva fatto perdere le proprie tracce.

Padre e madre erano preoccupati perché la figlia, infatti, contro la volontà dei genitori, è fuggita insieme al suo fidanzato per recarsi a Pisa e andare al CanaPisa, manifestazione antiproibizionista che ha visto partecipare migliaia di giovani provenienti da tutta Italia.

Gli investigatori della Squadra Mobile e della Sala Operativa della Questura, temendo che la giovane potesse fare qualche gesto che avrebbe potuto mettere a rischio la propria incolumità, hanno attivato le procedure salvavita e sono riusciti a localizzare il telefono in uso alla giovane.

La Polizia con la collaborazione dei genitori, hanno analizzato i profili social della ragazza e di altri amici, da cui si notavano alcune foto che ritraevano luoghi specifici della città di Pisa e, quindi, riferimenti più precisi per individuare la giovane tre migliaia di persone. Così, nel giro di pochi minuti, sono stati contatti i poliziotti di quella Questura che, seguendo le indicazioni rese in diretta dai colleghi di Siena, hanno raggiunto la minore che era insieme al fidanzato e l’hanno riaffidata ai genitori.

Passato qualche giorno, i genitori hanno denunciato nuovamente la scomparsa della loro figlia che non era andata a scuola. Erano, infatti, molto preoccupati e temevano per la salute della loro figlia. Attivate le immediate ricerche sulla localizzazione del cellulare, analisi dei social e pattuglie impiegate sul territorio, la giovane è stata rintracciata nel primo pomeriggio dai poliziotti della Squadra Mobile. Dopo essere stata riaccompagnata in Questura è stata affidata alla madre.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due