Home Comuni Chiusdino San Galgano, firmato il passaggio al Comune di Chiusdino
0

San Galgano, firmato il passaggio al Comune di Chiusdino

0
0
Advertisements

Firmato giovedì il passaggio dal demanio a Comune di Chiusdino dell’Abbazia di San Galgano

E’ stato firmato giovedì scorso, 21 settembre, il passaggio definitivo dell’Abbazia di San Galgano dall’agenzia del demanio al Comune di Chiusdino. Si è trattato dell’atto ufficiale di un accordo tra ministero dei Beni e delle Attività culturali, Agenzia del Demanio e Comune già raggiunto nei primi giorni di agosto, che stabiliva un accordo di valorizzazione per il trasferimento del complesso dell’Abbazia di San Galgano dallo Stato al Comune, come previsto dal federalismo demaniale culturale.

L’accordo era stato siglato dal sindaco di Chiusdino, Luciana Bartaletti, insieme al direttore territoriale Toscana e Umbria dell’Agenzia del Demanio Giuseppe Pisciotta, al segretario regionale Mibact per la Toscana Giorgia Muratori, al soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo Anna di Bene.

Giovedì è stato firmato l’atto di trasferimento in proprietà: il Comune, oltre ad avere la piena proprietà del bene, potrà investire le risorse necessarie per la sua fruibilità.

Il progetto di valorizzazione verrà portato a termine in un arco di cinque anni e prevede la manutenzione straordinaria per sismica e staticità dell’intero complesso museale, la riapertura di molte sale adesso chiuse come le celle del monastero e la scala a chiocciola. Tutto ciò servirà anche a rendere le visite più fruibili. Nella parte destra del monastero saranno collocati una serie di laboratori d’arte.

L’intero progetto, ritenuto una grande risorsa per tutto il comprensorio, è stato concordato in ogni particolare con la Soprintendenza.