Sarà Massimo Stecchi l’artista del Drappellone del 2 luglio

Nato a Siena nel 1954

Sarà il senese Massimo Stecchi il pittore del Drappellone del 2 luglio 2019, sostituendo così Giosetta Fioroni, che aveva fatto sapere pochi giorni fa di rinunciare per motivi di salute. A deciderlo la Giunta Comunale, riunitasi questo pomeriggio.

Espone le proprie opere in Mostre personali e collettive in Italia: a Siena, Siracusa, Lucca, Orbetello, Milano e Roma ed all’estero a Valencia e Francoforte. E’ un artista particolare, difficile da decifrare; la sua ricerca è molto riflessiva e procede con prudenza. Il ritmo del suo lavoro è legato a un continuo gioco di contrasti timbrici mentre la stesura del colore è apparentemente piatta ma il risultato è sorprendente: la lentezza e l’apparente semplicità compositiva si rivelano tecnica sopraffina con cui l’autore raggiunge risultati altissimi.

Massimo Stecchi,  nato a Siena nel 1954, è stato realizzatore nello scorso ottobre di una mostra dal nome “Un Viaggio A/R” ospitata nei locali della Galleria Cesare Olmastroni di Palazzo Patrizi. All’interno dell’esposizione Stecchi ha dedicato ampio spazio al cavallo, in una serie di opere intitolate “Protocollo equino”, legando strettamente la sua arte alla festa di Siena.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca