Seconda prova, vince l’Istrice

Vittoria dell’Istrice, seguito da Oca e Bruco

Giovedì 30, seconda prova. Il primo cavallo ad entrare nei canapi è quello del Nicchio, montato da Giovanni Atzeni, seguito dai cavalli di Oca, Tartuca, Istrice, Aquila, Chiocciola, Giraffa, Drago e Lupa. Alla rincorsa c’è il Bruco.

I cavalli hanno qualche iniziale difficoltà ad allinearsi e il mossiere Fabio Magni fa uscire tutti dai canapi.

La seconda volta è però quella buona: l’Istrice prende subito la testa della corsa, seguito da Oca, Tartuca e Aquila. Al secondo giro il fantino dell’Istrice, Elias Mannucci, richiama momentaneamente il cavallo, permettendo il sorpasso dell’Oca alla curva di San Martino.

Immediato però è il recupero della prima posizione sempre da parte dell’Istrice che mantiene la testa della corsa fino alla fine, aggiudicandosi così la seconda prova.

Subito dietro, in seconda e terza posizione, i cavalli di Oca e Bruco.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due